Bene, bravo, bis. Sei ancora qui?

Osiamo anche dire che di quello che scrivo sul blog non frega una benemerita ceppa a nessuno, eh. E' da una vita che spargo paragrafi qui e lì, laddove su carta, laddove su digitale, per il puro gusto di sapere che qualcuno (poca gente ma buona) possa capire il mio stato d'animo; una lampada per lucciole, fatta quasi per dire "guarda, MI DA FASTIDIO che tu sappia chi sono io, non voglio, è segreto, cazzimazzi, ORA LEGGI." E' un comportamento oggettivamente infantile, mica sto qui a negarlo, deh.

Detto questo, ho deciso sia l'ora di riaprire un blog. Una cosa leggera, nemmeno mi sono messo a modificare il template, semplicemente ne ho riciclato uno di un blog abbastanza fallito a suo tempo, sperando vada meglio.

Non mi aspetto da me nient'altro che il solito, fesserie. E si ricomincia.